Erchi in fermento per l’arrivo delle Reliquie di Santa Lucia‏

aprile 17th, 2009 Posted in Brindisi

ERCHIE (Brindisi) – Arriva il gran giorno: sabato, alle 17,15, arriveranno ad Erchie da Siracusa, con l’elicottero, le reliquie di Santa Lucia (l’omero del braccio sinistro della Santa e l’osso del palmo della mano). L’ostensione delle reliquie di Santa Lucia è frutto del gemellaggio fra le città di Erchie e Siracusa ed è organizzata dal Comune di Erchie, dal Santuario di Santa Lucia in Erchie, dal Comitato Festa di Santa Lucia in collaborazione con Diocesi di Oria, dall’Arcidiocesi di Siracusa, dalla Deputazione della Cappella di Santa Lucia in Siracusa, dal Comune di Siracusa, e si avvale del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per gli Affari Regionali, della Regione Puglia, della Provincia di Brindisi e del Credito Cooperativo Cassa Rurale ed Artigiana Erchie.
Un’intera città si è mobilitata. Erchie dedicherà una settimana intera di manifestazioni collaterali alla presenza delle reliquie della Santa più venerata in questo centro del brindisino. Manifestazione che saranno aperte già due ore prima dell’arrivo delle reliquie, in piazza Umberto I: alle 15,30 vi sarà animazione con canti religiosi di “Lev Effatha” e di  “Echi Sonori” diretti dal M° Gaetano Leone. Presenta: Maria Di Filippo, mentre alle 17, invece, è prevista l’accoglienza di Lucia di Svezia e delle damigelle (la direzione artistica e la regia delle manifestazioni all’interno degli otto giorni sono curate da Gino Cesaria che, fra le sue numerose collaborazioni, ha curato anche la regia dell’accoglienza del Santo Padre, Papa Benedetto XVI, in occasione della Sua visita nel 2008 a Brindisi.).
Alle 17.15, nella zona 167, è poi previsto l’atterraggio in elicottero delle reliquie per la traslazione delle Sacre Reliquie. Ad accoglierle ci sarà il Sindaco Giuseppe Margheriti e le autorità civili ed ecclesiastiche locali. A far da corollario all’arrivo delle reliquie un canto dei bambini della scuola primaria e dell’infanzia ed un esibizione dell’Associazione Bandistica “G. Puccini” diretta dal M° Lochi e dal M° Morleo, con la partecipazione del soprano G. De Matteis nell’”Inno a Santa Lucia”. Alle 17.20 partirà la processione con cavalli bianchi e carrozza che accompagnano le reliquie fino a Piazza Umberto I. Qui, alle 18, è prevista l’accoglienza, attraverso anche il racconto dell’esperienza vissuta di miracolo legato a Santa Lucia (sarà portata da un testimone che giungerà da Brindisi). Dopo i canti degli alunni della scuola primaria e dell’infanzia e il saluto delle autorità, alle 19, sempre in piazza Umberto I, sarà celebrata la S. Messa, presieduta da S.E. Rev.ma  Mons. Salvatore Pappalardo, arcivescovo metropolita di Siracusa, concelebrata dal vescovo di Oria, S.E. Rev.ma  Mons. Michele Castoro.
Dopo la funzione religiosa, alle 20.30, in piazza Umberto I, i fedeli potranno baciare le reliquie. Sino alle 23 è prevista anche l’animazione musicale. La serata si concluderà con uno spettacolo pirotecnico.
Fra gli eventi programmati nella settimana di festeggiamenti, segnaliamo anche il premio di pittura estemporanea “Dipingere Santa Lucia: da Siracusa a Costantinopoli passando da Erchie”, in programma giovedì 23 aprile, dalle ore 8 in Piazza Umberto I.. La manifestazione è promossa dal Lions Club Erchie-San Pancrazio “Terra dei Messapi” e prevede un premio di 500 euro al primo classificato, di 300 euro al secondo classificato e di 200 euro al terzo classificato.
I lavori saranno trattenuti, venduti all’asta e il ricavato sarà devoluto in beneficenza.

Lascia un commento